Cobra Kai terza stagione: colpi di scena dal futuro!

Ritorno al passato con un pizzico di futuro.

Il 2021 si apre, in termini di serie televisive Netflix, con un buon prodotto che il colosso dello streaming ha fatto suo dopo averne acquistati i diritti da Youtube Red. Stiamo appunto parlando della terza stagione di Cobra Kai (già rinnovata per la quarta) che riparte dai tragici eventi del finale della stagione precedente, la rissa svoltasi nei corridoi della West Walley High School tra i ragazzi dei due Dojo, che ha tragicamente mandato in coma Miguel (Xolo Maridueña).

 

A differenza delle precedenti, questa stagione cerca di dare più spazio anche ai personaggi adulti, rendendola quindi meno teen drama (e meno male). Johnny (William Zabka) e Daniel (Ralph Macchio) avranno molte più scene insieme (fan service accontentato in pieno), nelle quali noteremo appunto un’ottima interazione tra i due personaggi. Anche se solo per due puntate vedremo il ritorno nell’universo di Karate Kid di Ali (Elisabeth Shue), non mancheranno quindi rimandi al primo film della saga. Anche il cattivo di turno Kreese (Martin Kove) avrà il suo spazio, con numerosi flashback che faranno luce sull’oscuro background militare dell’attuale Sensei del Cobra Kai e ci faranno capire il perché del suo carattere violento.

Sicuramente la parte migliore di questa stagione è il viaggio di Daniel ad Okinawa. Per cercare di salvare la propria concessionaria, infatti, il nostro eroe andrà nella sede centrale che gli rifornisce le auto per cercare di strappare un nuovo contratto. Durante il suo viaggio però non mancheranno incontri con personaggi a noi noti del secondo film della saga (Karate Kid II-La storia continua…), l’amata Kumiko (Tamlyn Tomita), Yuma (Traci Toguchi) la ragazzina che Daniel salvò durante l’uragano, e ciliegina sulla torta il rivale del secondo film, Chozen (Yuji Okumoto) che serverà meno rancore rispetto al rivale occidentale di Daniel, e che gli insegnerà oltre ad una nuova tecnica anche un’importante lezione di vita in puro stile Miyagi (Pat Morita).

Il finale di questa stagione termina con quello che tutti i fan volevano forse sin dalla prima puntata della prima serie: Daniel e Johnny finalmente insieme contro un nemico comune. I presupposti per un’emozionante quarta stagione ci sono tutti, e chissà magari ci sarà spazio anche per una vecchia allieva del maestro Miyagi! (sì, sto parlando di Hilary Swank, lasciatemi sognare in pace).

Ps Dimenticavo! A fine visione della serie stavolta Netflix non ci suggerirà cosa guardare con trailer di altre serie o film correlati, ma farà partire in automatico la prima puntata di The Netflix Afterparty, tipico talk show made in Usa presentato da David Spade (evviva) che vedrà come ospiti i protagonisti delle varie serie originali Netflix (i primi saranno appunto i ragazzi di Cobra Kai). Se l’alternativa a guardarlo è scrostare il gabinetto accomodatevi, altrimenti skippate senza preoccupazioni.

-Mattia Fragassi